Comunicato ufficiale del Cgc Viareggio
Di: Il Presidente ed il Consiglio Direttivo di S.C. centro Giovani Calciatori A.S.D.

Anche il CGC Viareggio è amareggiato per quanto avvenuto a Forte dei Marmi, ma non durante la gara di hockey, bensì subito dopo.

Le polemiche e fantasiose dichiarazioni del Presidente dell’ASD Hockey Forte dei Marmi dimostrano per l’ennesima volta che nel nostro paese ormai trionfa la cultura del sospetto, forse 
perché non esiste più la cultura sportiva.

Invece di esultare tutti insieme per lo splendido spettacolo sportivo, fornito dalle due squadre, si deve assistere allo spargimento di inutili e pericolosi veleni, solo perché ci sono persone che non conoscono il fair-play.

Quali cultori dello sport, quello vero, siamo soliti accettare il risultato che è maturato sul campo, anche quando questo va contro le nostre speranze od aspettative.

In ogni caso non è nostra abitudine rilasciare dichiarazioni alla stampa che ledano l’immagine di una società avversaria, come invece ha fatto il Sig. Tosi, che è andato ben oltre il commento della partita, nel momento in cui disconosce l’etica sportiva della nostra società.

Qualcuno dovrebbe ricordare, a questo signore, che noi esistiamo dal 1947, che ci sono state conferite le massime onorificenze al merito sportivo da parte del C.O.N.I., perché da sempre la nostra società rappresenta la massima espressione dei più alti valori dello sport.

Noi non sbandieriamo etica sportiva, la pratichiamo da oltre sessant’anni!

Condividiamo una sola speranza con il Sig. Tosi: quella per cui i competenti organi sportivi, da lui invocati, valutino seriamente i comportamenti di tutti i tesserati, non solo i nostri, ed applichino le dovute sanzioni nei confronti di coloro che ledono per partito preso, o magari per invidia, il prestigio di una società come la nostra.

A prescindere comunque dai provvedimenti di carattere disciplinare che riteniamo dovrebbero essere presi nei confronti di chi ha rilasciato tali dichiarazioni, siamo fermamente intenzionati a tutelare le nostre ragioni nelle opportune sedi della giustizia ordinaria.


Viareggio, li 19.12.2013

Il Presidente ed il Consiglio Direttivo di S.C. centro Giovani Calciatori A.S.D.