Comunicato Stampa

Per il Centro Giovani Calciatori c'è sempre stata una prima volta.

La prima volta che, nel 1948, diede vita a un torneo calcistico tra bar, embrione della futura Coppa Carnevale.

La prima volta che, l'anno immediatamente successivo, prese forma il nostro grande Torneo Internazionale.

La prima volta che, dopo aver incorporato come Sezione Hockey la Società Pattinatori Viareggini due anni prima, partecipò al campionato di serie A nel 1971.

La prima volta che, nel 1978, la Coppa Carnevale registrò l'esordio di una squadra cinese fuori dai propri confini nazionali.

La prima volta che, nell'edizione del 2002, all'indomani della tragedia delle Torri Gemelle, il Torneo vide ai nastri di partenza una selezione palestinese, una squadra israeliana e una compagine newyorkese.

La prima volta che, nel 2006, il numero delle squadre partecipanti al Torneo raggiunse quota 48.

La prima volta che, al termine della stagione agonistica 2010-2011, la squadra di hockey si aggiudicò la vittoria sia della Coppa Italia che del Campionato di serie A1

E non più tardi di ieri, 27 luglio 2020, la prima volta che, dopo 72 anni, la Viareggio Cup diventa una manifestazione sportiva della città di Viareggio, a seguito dell'approvazione, da parte della Giunta Comunale dell'atto che pone il nostro Torneo calcistico sullo stesso piano di manifestazioni culturali cittadine, quali il Carnevale e il Festival Pucciniano. Un riconoscimento che ci fa immenso piacere e che, dopo tanti anni di storia, dopo aver portato a Viareggio centinaia di migliaia di persone fra atleti, dirigenti, appassionati, addetti ai lavori, giornalisti della carta stampata e delle televisioni, crediamo di meritare. Il Presidente Alessandro Palagi, a nome di tutto il Consiglio Direttivo, porge i più sentiti ringraziamenti al Sindaco Giorgio Del Ghingaro e alla sua Giunta, per questo atto che ci riempie di orgoglio e ci carica della piacevole responsabilità di riuscire a mantenere la nostra manifestazione ai più alti livelli del panorama sportivo nazionale e internazionale.